Il Parco Pineta e il Centro Didattico Scientifico – Osservatorio Astronomico di Tradate

La Lombardia è ricca di parchi naturalistici, ma ancora non conoscevamo il Parco Pineta, il “Cuore Verde della Lombardia”. Una bella scoperta quindi, quella di una domenica pomeriggio trascorsa da mamma e figlia con alcuni amici, resa ancor più piacevole dalla visita al Centro Didattico Scientifico – Osservatorio Astronomico di Tradate situato al suo interno.

Il Parco Pineta

Il parco è un’area protetta di 4800 metri, attraversata da 130 km di sentieri percorribili a piedi, in bicicletta o a cavallo, situato fra le province di Varese e Como, non lontano dal confine con la Svizzera.

Mappa parco pineta di appiano gentile

In primavera, quando la natura sboccia, e in autunno, quando il bosco si tinge di mille colori, assume un fascino particolare.

PASSEGGIATE NEL PARCO

I sentieri del Parco Pineta possono essere percorsi in totale autonomia o con la guida esperte delle Guardie Ecologiche Volontarie, che organizzano passeggiate della durata massima di 3 ore e con lunghezze variabili dai 2,5 agli 8 km circa, sia durante eventi definiti a calendario che su richiesta.

Qui trovi maggiori informazioni per pianificare una passeggiata

SENTIERI A TEMA e campo sperimentale di orienteering

Ingresso al centro didattico scientifico e osservatorio astronomico di appiano gentile

Fra i diversi percorsi all’interno del parco, segnaliamo in particolare due sentieri a tema adatti ai bambini ed un campo sperimentale di Orienteering, situati In prossimità del Centro Didattico Scientifico – Osservatorio Astronomico:

  • Il Sentiero Natura, semplice e rilassante, sul quale sono posizionati dei pannelli didattici con lo scopo di far conoscere natura e bellezza del Parco. I bambini del nostro gruppo si sono incuriositi e hanno interagito con tutti i cartelli presenti.
  • Il Sentiero F.A.T.A. , sul quale sono posizionati alcuni pannelli relativi al Sistema Solare e che prevede 4 punti di sosta. Spesso questo percorso è meta di visite didattiche da parte delle scolaresche. Per un divertimento assicurato, scarica la APP “Etersia Quest” da APP Store e Google Play: segui il sentiero partecipando a prove di abilità, quiz e incontrando personaggi immaginari. La app è utilizzabile solo su questo percorso.Wi-Fi gratuito.
  • Campo sperimentale di Orienteering: nelle domeniche di apertura del CDS, è possibile richiedere la cartina per seguire il percorso di orientamento, mettendo alla prova le proprie abilità in questa disciplina. Noi lo abbiamo sperimentato e ci siamo divertiti molto!
Orienteering al parco pineta di tradate
Orienteering nel Parco Pineta

FLORA E FAUNA

Nel parco sono presenti numerose specie arboree: castagni, querce, pini, robinie, betulle e ciliegi (solo per citarne alcune). Sambuco, biancospino, tasso e nocciolo, ma anche agrifoglio e viburno sono alcuni degli arbusti che potrai ammirare.

Se ami i fiori, a seconda della stagione, potrai riconoscere mughetti, ortiche, anemoni, carote selvatiche, fiordalisi, ranuncoli, ginestrini, malva selvatica, erba di San Giovanni, fragole matte e tanti altri: un incanto per gli occhi.

Il bosco è abitato anche da una ricca fauna, tra cui alcuni ungulati arrivati autonomamente nel territorio negli ultimi dieci anni: potreste così incontrare caprioli, cervi, daini e cinghiali.

Animali imbalsamati al centro didattico scientifico di tradate
Fauna endemica del Parco Pineta

Non amati da tutti, i rettili sono altri abitanti del Parco Pineta: bisce, lucertole, ramarri e vipere, tra i più conosciuti, ma anche testuggini che potrete ammirare nei maggiori stagni presenti.

Il simpatico tasso, il riccio, il gufo, l’allocco e la civetta sono alcuni degli animali notturni che popolano il bosco e che potreste incontrare durante le passeggiate notturne organizzate dal parco.

Al CDS e qui sono disponibili brochure informative per imparare a conoscerne le caratteristiche principali (sezione “Guide e Fai da Te”). Per i bambini (allo stesso link, nella sezione “Il Parco dei Bambini”) sono disponibili anche manuali, quaderni didattici, giochi, racconti e schede di approfondimento sulla natura.

Il Centro Didattico Scientifico – Osservatorio Astronomico

Immerso nel verde del Parco Pineta, l’Osservatorio Astronomico accoglie i visitatori che vogliono conoscere qualcosa in più sullo spazio, i pianeti e le stelle.

Centro didattico scientifico e osservatorio astronomico di tradate
Osservatorio Astronomico e Centro Didattico Scientifico

L’Osservatorio Astronomico è costituito da una specola con il telescopio principale e da un osservatorio didattico con telescopi utilizzati per imparare a conoscere l’universo. Si trovano inoltre una torre solare che ospita il laboratorio eliofisico e il complesso gnomonico.

Nel corso del nostro pomeriggio presso il Centro Didattico Scientifico (CDS) – Osservatorio Astronomico, abbiamo potuto visitare queste strutture e conoscere qualcosa in più sullo studio dello spazio.

Il percorso di scoperta ha inizio all’interno del complesso gnomonico ed eliofisico, dove viene spiegato cosa viene studiato all’interno del laboratorio. In giornate di sole è possibile avere una dimostrazione pratica; purtroppo nel nostro caso avevamo le nuvole come compagne.

Complesso Eliografico e gnomonico dell’osservatorio astronomico  di tradate
Laboratorio eliofisico e gnomostico

In seguito, come piccoli astronauti, si viene proiettati nello spazio (purtroppo solo con la fantasia). Il percorso di visita prevede infatti la possibilità di ammirare il telescopio, in grado di girare su se stesso per seguire le stelle, e di scoprire come si apre e come ruota la cupola dell’Osservatorio.

Telescopio principale dell’osservatorio astronomico
Telescopio principale

La terza sosta viene effettuata all’Osservatorio Didattico dove spiccano i telescopi utilizzati da coloro che seguono i corsi di astronomia tenuti al CDS. Quello che maggiormente sorprende è la modalità di apertura del tetto per permettere ai telescopi di puntare verso il cielo: è infatti previsto che questo scorra completamente in orizzontale creando una sala a cielo aperto.

Eventi

Numerosi sono gli eventi organizzati dal Parco Pineta e dal Centro Didattico Scientifico – Osservatorio Astronomico di Tradate.

Per molti di questi è necessaria la prenotazione attraverso il sito www.eventbrite.it, nel profilo dedicato al Parco Pineta, oppure nel link fornito sulla pagina Facebook del parco

Nel parco vengono organizzati:

  • simpatiche cacce al tesoro didattiche, per imparare a riconoscere le tracce degli animali o per scoprire di cosa si nutrono.
  • escursioni notturne: molti degli animali che durante il giorno riposano, al calar del sole si risvegliano; una visita nelle ore buie della giornata permette di conoscere ciò che si nasconde durante la giornata
  • passeggiate a carattere turistico/escursionistico, che consentono di ammirare le bellezze artistiche della zona.
  • Corsi vari, tra cui ad esempio quello di astronomia e di micologia
  • Incontri informativi tematici sia teorici che escursionistici

Norme comportamentali e regolamenti

All’interno del Parco è possibile raccogliere:

  • funghi, fino ad un massimo di 1 kg a persona/giorno e solo se in possesso del permesso di raccolta. Il limite è elevato a 3 kg per i chiodini;
  • castagne, fino ad un massimo di 2 kg a persona/giorno.

I minori possono partecipare alle iniziative del parco, sotto la responsabilità dei loro accompagnatori.

I cani possono accedere al parco se tenuti al guinzaglio: questo per la loro sicurezza, evitando che si perdano, e per quella delle persone che passeggiano lungo i sentieri.

Come raggiungere il Parco Pineta e il CDS – Osservatorio Astronomico

Il Parco Pineta, data la sua estensione, ha più punti di accesso. Riportiamo quelli indicati sul sito:

DA COMO
(Nord Parco) SS342 direzione Varese
(Sud Parco) Autostrada A9 Lainate-Chiasso direzione Milano, uscita Lomazzo

DA VARESE
(Nord Parco) SS342 direzione Como
(Sud Parco) SP233 direzione Milano

DA MILANO
Autostrada A8 Milano-Varese direzione Varese, poi Autostrada A9 Lainate-Chiasso direzione Chiasso, uscita Saronno (Sud Parco) oppure uscita Lomazzo – SP23 Como-Varese (Nord Parco)

Il Centro Didattico Scientifico – Osservatorio Astronomico, situato all’interno del Parco Pineta, si trova in Via Ai Ronchi, Tradate.

Precedente Il SENTIERO didattico delle MARMOTTE: circondati da fauna e flora Successivo THAILANDIA: i nostri 8 suggerimenti utili per la visita

25 commenti su “Il Parco Pineta e il Centro Didattico Scientifico – Osservatorio Astronomico di Tradate

  1. Anche noi la domenica andiamo alla scoperta di parchi naturali. Siamo appena tornati dal parco nazionale d’Abruzzo, dove risiede l’orso Bruno marsicano e il lupo appenninico. Queste passeggiate nella natura sono un ottimo stimolo per i bambini, che si sentono piccoli esploratori e imparano a rispettare l’ecosistema. Cercheremo di visitare anche questo bel parco, grazie alle tue informazioni.

  2. Un bellissimo parco. Non lo conoscevo proprio. Sicuramente è una meta che seguirò in futuro, quando, per una vacanza prossima, tornerò a salutare la mia Como. Grazie per le info, non mancherò di andare.

  3. Questo parco e’ nella lunga lista delle cose da fare gia’ da tempo: la caccia al tesoro didattica mi sembra fantastica! Il tuo blog veramente bello e ricco!

  4. Ciao Famiglia Esploramondo! Mi piacciono tantissimo i vostri post. Questo in particolare, perché amo i parchi e gli osservatori astronomici. Ci porterò il mio nipotino, sicuramente.

Lascia un commento