Il SENTIERO didattico delle MARMOTTE: circondati da fauna e flora

Vuoi imparare di più sulla vita delle marmotte e ritrovarti circondato da questi splendidi esemplari? Segui allora il Sentiero didattico delle Marmotte, un semplice percorso adatto a tutta la famiglia, situato ad Avers-Bergalga, nel Cantone Grigioni in Svizzera.

Avers murmeltierlehrpfard

Noi lo percorriamo ogni anno: sulla stessa panchina, con le stesse splendide vette a fare da sfondo, immortaliamo con uno scatto fotografico i nostri ragazzi, vedendoli crescere in altezza, età e maturità.

La prima volta che abbiamo portato Lorenzo, era ancora un cucciolo d’uomo, che si emozionava nel vedere questi strani esserini marroni correre goffamente nei prati. Oggi con quel piccolo d’uomo, ormai diventato ragazzo, passeggia anche una piccola donna, sua sorella: insieme fanno a gara a chi avvista più marmotte.

Non è difficile vederne: se sei sfortunato ne troverai  “solo” una trentina, altrimenti non terrai più Il conto!

Il percorso

L’ampio sentiero lungo circa 7.6 km, considerando andata e ritorno, ha un dislivello di soli 130 metri ed è percorribile anche con passeggini; il terreno è costituito da sassi e sterrato.

Sentiero didattico delle marmotte ad avers

Lasciata la macchina al parcheggio nei pressi dell’area gioco, dove troverai anche una zona per grigliate e dei servizi igienici sempre puliti, percorri il tratto di strada che passa attraverso alcune baite disponibili per l’affitto, situate tra i prati che brulicano di marmotte giocherellone o intente a mangiare.

Baite in affitto al sentiero didattico delle marmotte
Baite in affitto lungo il sentiero delle marmotte

Il percorso è disseminato di cartelli che spiegano la loro vita: come costruiscono le proprie tane, quando e cosa mangiano, quando vanno in letargo, quando è più semplice ammirarle nella loro quotidianità e tante altre curiosità che cattureranno l’attenzione dei ragazzi.

Il panorama spazia sulle vette circostanti, mentre allegramente si prosegue costeggiando il pianeggiante torrente. A volte è possibile vedere anche le mucche che, prepotentemente, occupano il sentiero e i prati circostanti.

Sentieri Val Bergalga
Il sentiero costeggia il torrente

Tieni gli occhi ben aperti: qualche marmotta potrebbe anche attraversare il sentiero davanti a te o attendere il tuo passaggio per andare da un prato all’altro.

Divertendoti a contare le piccole creature che si affacciano dalle tane, richiamando le altre in caso avvertano la tua presenza o un pericolo, arriverai in un’oretta all’Alpe che segna il termine del sentiero didattico delle Marmotte. Da lì potrai comunque proseguire verso le cime o rientrare al parcheggio.

Alpe Bergalga

Giunto all’Alpe, potrai riposarti seduto ai tavoli all’aperto e, mentre le marmotte fanno capolino dietro di te, potrai fare un leggero spuntino gustando le specialità locali, dal salame al formaggio, alle torte fatte in casa, o semplicemente prendere qualcosa da bere.

L’Alpe è gestita da una giovane coppia che sta poco alla volta ristrutturando l’edificio: in un tempo dove la modernità e lo stress quotidiano prendono l’avvento, questi ragazzi sono da ammirare nella loro scelta di vita.

Se scendi a bagnare i piedi nel fiume, fai attenzione: potesti trovare qualche rospo che, chissà, se baciato potrebbe anche trasformarsi in un bel principe!

Ti segnaliamo che qui troverai anche dei servizi igienici ed una fontanella dove riempire la tua borraccia.

Quando è più facile vedere le marmotte?

Il periodo migliore va da metà luglio a fine settembre, prima che il freddo arrivi e le marmotte vadano in letargo.

Per ammirarle, ti suggeriamo di pianificare la tua visita in modo da essere sul posto nell’orario in cui le buffe bestioline escono all’aria aperta, evitando possibilmente la fascia oraria dalle 12 alle 15, quando riposano e potresti pertanto avvistarne un numero inferiore rispetto allo standard.

Curiosità sulle marmotte

Cartelli esplicativi sul sentiero delle marmotte in svizzera
Cartelli esplicativi lungo il sentiero

11 cartelli esplicativi posizionati lungo il percorso raccontano, in tedesco ed in italiano, diverse curiosità sulla vita delle marmotte. Qui trovi i testi, qualora volessi partire preparato (file in inglese; non disponibile online in italiano)

Lo sapevi per esempio che in autunno arrivano a pesare fino a 5 kg e che vivono fino a 13 anni?

E che la corporatura nana delle marmotte ha portato l’uomo a rappresentarle in saghe e leggende, spesso come simbolo di morte o persone maledette?

Durante la passeggiata imparerai a conoscere questi splendidi animali.

Raccomandazioni

Alcuni cartelli ricordano di non stazionare accanto ai vitelli: le mucche sono molto protettive nei confronti dei propri cuccioli e potrebbero reagire malamente vedendoti avvicinare troppo.

Evita di camminare nei prati, preferendo il sentiero: schiacciando l’erba si rischia di rovinare il cibo fresco delle simpatiche abitanti di questa valle, oltre a disturbarle.

Consigli utili

  • abbigliamento: indossa scarpe comode e abbigliamento sportivo
  • porta un binocolo: potrai così osservare ancor più da vicino le famiglie di marmotte che difendono la propria tana o la vedetta ritta ad osservare i dintorni
  • borraccia: anziché le inquinanti bottiglie di plastica, attrezzati con una borraccia che potrai riempiere di acqua fresca alla fontanella all’inizio del percorso o a quella presente alla Malga.
  • non dimenticare la crema da sole: per quanto tu possa non rendertene conto, sei in alta montagna, a 2000 metri di altezza e il percorso è tutto al sole.
  • porta il necessario per un picnic e per grigliare: accanto all’area giochi, nei pressi del parcheggio, troverai anche un’area pic-nic dove potrai anche accendere un fuoco per il barbecue.
Area picnic al sentiero delle marmotte in svizzera
Parco giochi e area picnic

Come raggiungere il Sentiero didattico delle Marmotte

Il Sentiero didattico delle Marmotte si trova in Valle Bergalga, nel Cantone sei Grigioni.

Prendi l’autostrada A13 da Bellinzona direzione Thusis fino all’uscita 26 Avers-Juf/Ferrera. Troverai subito un’insegna marrone che ti indicherà la direzione per raggiungere il “Murmeltierpfard” (il sentiero delle marmotte, appunto). Segui la statale direzione Avers-Juf.

Dall’uscita dell’autostrada ad Avers occorre circa un’oretta.

Cosa puoi fare in zona?

Diverse sono le attività praticabili in questa zona. Te ne segnaliamo alcune.

Lungo la strada che costeggia il fiume, potrai ammirare splendidi panorami, la diga idroelettrica e la Wooden Forest, punto di ritrovo di molti scalatori che da qui partono alla conquista delle vette.

Passerai inoltre per il piccolo Paese di Innerferrera, di cui ti abbiamo parlato qui; si trova infatti il breve ma interessante circuito educativo denominato “Sentiero didattico della foresta”, che ti permette di attraversare anche il nuovo ponte sospeso lungo 70 metri e posto sopra il torrente “Ragn da Ferrera”.

Puoi anche rilassarti ai Bagni Termali di Andeer, o fermarti alla Gola della Roffla.

Sono solo alcune idee: il territorio ha molto da offrire!

Una raccomandazione importante: facci poi sapere quante marmotte hai contato nel corso della tua passeggiata!😉

Precedente PAD THAI: la ricetta di una squisita specialità thailandese Successivo Il Parco Pineta e il Centro Didattico Scientifico - Osservatorio Astronomico di Tradate

18 commenti su “Il SENTIERO didattico delle MARMOTTE: circondati da fauna e flora

  1. Veronica il said:

    Una vera e propria immersione nella natura! Sicuramente una giornata tra le marmotte e all’insegna dell’aria aperta e prodotti del posto, davvero una bella idea per una gita!

  2. Sai che non ho mai visto una marmotta dal vivo? Ho sentito il suo verso e lo saprei riconoscere tra mille, ma non sono mai riuscita a vederne una.
    Bellissimo questo percorso didattico. Se avessi ancora un bambino piccolo ce lo porterei subito. Lo segnalerò però a mia cognata che ha due bimbi piccoli e molto curiosi.

  3. Cristina Giordano il said:

    C’è sempre da scoprire leggendoti, non sapevo del sentiero delle marmotte e su questo splendido animale. Una bella immersione nella natura incontaminata, complimenti

  4. Dev’essere proprio bello e suggestivo! Noi abbiamo visto una marmotta per la prima volta in Canada, nel giardino antistante il parlamento ad Ottawa, la cosa mi fa sorridere perchè se n’è accorto mio figlio che mi ha chiesto la macchina fotografica per fare una foto a quell’animale mai visto e che in pieno centro città nessuno si aspettava di incontrare! :O

Lascia un commento