VIAMALA: la leggendaria gola scavata dal Reno

La Viamala, un’impressionante gola scavata dal Reno, con pareti rocciose alte anche fino a 300 metri, è un’opera d’arte della natura a cui non si può restare indifferenti.

La gola scavata dal fiume Reno

Il filosofo Nietzsche scrive, dopo aver visitato questo luogo incantevole: “Non ho parole per descrivere la straordinaria grandiosità della Via Mala, mi fa sentire come se non conoscessi la Svizzera.”

E’ proprio in Svizzera, a un paio d’ore da Milano, che si trova questo luogo leggendario, dove il fiume si fa strada fra le pareti, l’acqua scivola lungo le rocce e la natura selvaggia cresce tutt’intorno.

La promozione turistica della Viamala è iniziata nel 1903, quando i primi visitatori sono giunti fino a qui per apprezzarne la magnificenza. Oggi sono migliaia i turisti che ogni anno ne restano incantati.

La galleria che conduce sotto le rocce scavate dal Reno, da cui scendono lievi cascatelle d’acqua

Il percorso di visita

Dal Centro Visitatori Viamala, lungo la statale nr. 13, si accede al percorso panoramico scendendo i 359 gradini che conducono fino al cuore della gola.

L’ingresso de centro visitatori: una costruzione in cemento da cui si accede alla viamala.
Il centro visitatori

Il primo punto d’interesse è l’inforama, situato prima della scalinata: in quattro lingue (tedesco, francese, italiano e romancio) viene raccontata la storia della Viamala e della regione.

Alcuni ponti di costruzione piuttosto recente, i “Punts da Tgavorgia”, permettono di dare un primo sguardo alla gola.

Uno dei recenti ponticelli da cui è possibile ammirare la gola
Uno dei “Punts da Tgavorgia”

Attraverso una rampa a gradini scavata all’interno di una marmitta glaciale, scolpita nella roccia dall’acqua del Reno, si accede ad una terrazza panoramica da cui è possibile ammirare da vicino l’impetuosità del fiume e il grosso masso erratico di roccia chiara. Ancora oggi non è chiaro come questo masso sia finito all’interno della gola. Guardalo bene: riesci a riconoscere un volto sorridente su di esso?

Il grosso e tondo masso erratico sul fiume reno, in fondo alla gola, che sembra un volto umano
Il grande masso erratico

Si accede poi ad una Galleria, da cui scivolano rigagnoli d’acqua che rinfrescano il viso, creando delicate cascatelle.

Risalendo la scalinata verso il Centro Visitatori, è possibile notare alcuni degli effetti disastrosi causati dall’inondazione del 1951: i gradini della precedente scala strappati dalla violenza dell’acqua sono oggi stati sostituiti da quelli in cemento armato.

E’ inoltre ben visibile, oltre che ben segnalato, il tempo impiegato dal Reno per scavare la gola: dall’odierno fondo, risalendo di 17 metri, sono passati 10.000 anni!

La nuova scalinata in cemento che conduce al fondo della gola, ricostruita dopo la forte inondazione del 1951

Al termine del percorso, ritornati al Centro Visitatori, potrai rilassarti sulla terrazza (è possibile anche fare pic-nic), prendere qualcosa al bar o acquistare un souvenir.

Tavolini e panchine rosse sulla terrazza del centro visitatori della viamala

Come raggiungere la Viamala:

In Auto: seguire l’autostrada A13, uscita Thusis-Viamala. Attenzione: il parcheggio dispone solo di pochissimi posti auto.

Anche il postale, il famoso bus giallo che percorre la Svizzera, ferma proprio davanti all’ingresso. 

Noi ad esempio abbiamo raggiunto Viamala proprio con questo mezzo, partendo da San Bernardino: è un’esperienza divertente per i ragazzi!

Il postale giallo che percorre le strade svizzere
Il postale

Orari di apertura:

Dal 30 marzo al 30 aprile e dal 1° ottobre al 3 novembre, tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00

Maggio-settembre, tutti i giorni dalle 8.00 alle 19.00 

*Ingresso alla gola fino a 30 minuti prima della chiusura.

Prezzi d’ingresso

Adulti CHF 6, bambini (6-16 anni) CHF 4.

Riduzioni per gruppi a partire da 10 persone

Attività alla Viamala

Diverse sono le attività organizzate dal Centro Visitatori per scoprire le gole della Viamala:

Caccia al tesoro. Se effettui la visita con bambini, puoi acquistare la mappa del tesoro (CHF 3 – include anche una borsa da scopritore di tesori e una sorpresa finale): i più piccoli partiranno all’avventura per scoprire la gola e le sue storie.

Visite guidate. Per rivivere la storia della gola, segui un tour guidato della durata di circa un’ora. Attenzione: solo in tedesco! Tutti i giovedì di luglio e agosto alle ore 14.00. Prezzo: adulti CHF 10, bambini (6-16 anni) CHF 6

Viamala Notte. Un modo insolito per scoprire la Viamala, alla luce delle lanterne, ascoltando i racconti di questo luogo leggendario. Attenzione: solo in tedesco! Tutti i giovedì dal 18 luglio al 29 agosto (tranne il 1° agosto). Prezzo: CHF 39, che include corsa in AutoPostale da Thusis alle ore 19.45 e rientro con stesso mezzo alle ore 22.30 circa, ingresso, snack, souvenir originale di Viamala Notte, presentazione e guida.

Nei dintorni della Viamala è possibile inoltre effettuare numerose escursioni sia a piedi (qui il racconto del nostro trekking da Viamala a Zillis, ma tanti altri itinerari sono possibili) che canyoning.

I prezzi e gli orari indicati si intendono alla data di pubblicazione di questo articolo. Per info aggiornate, consulta il sito ufficiale: www.viamala-schlucht.ch

Precedente BANGKOK: come muoversi? Successivo VIA SPLUGA: trekking dalla Viamala a Zillis

14 commenti su “VIAMALA: la leggendaria gola scavata dal Reno

  1. Che luogo fantastico! A noi piacciono mto le gole, i bambini le chiamano “camminate avventurose”. Non siamo ancora mai stati in Svizzera, ma questo tuo articolo mi fa venire voglia di iniziare a promagrammare un viaggio!

Lascia un commento