Omini di pan di zenzero: simpatici segnaposto natalizi

Gli omini di pan di zenzero sono dei biscotti che abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare in Lapponia, qualche anno fa, quando siamo stati a trovare Babbo Natale. Nel corso di un simpatico laboratorio al Santa Park, abbiamo infatti appreso come dosare lo zenzero, donando il classico “profumo di Natale” ai nostri biscotti.

Natale è un momento speciale per noi: decorare casa, allestire l’albero di Natale, cantare e ballare canzoni natalizie, acquistare regali e pensare a chi si vuole bene. Stare insieme: questo è quello che conta per noi.

Anche la nostra tavola di Natale viene preparata e abbellita con la collaborazione di tutti: un piccolo segnaposto per ciascuno, indice dell’affetto che proviamo per ognuna delle persone sedute accanto a noi.

Quest’anno, come segnaposto, abbiamo scelto di preparare degli omini di pan di zenzero, tipici dolci nordici, visto il nostro amore per il Nord Europa.

Ingredienti

Biscotti:

  • 350 gr di farina
  • 160 gr di zucchero (di canna, se preferite)
  • 120 gr di burro
  • 60 gr di miele (noi preferiamo il millefiori)
  • un cucchiaino di zenzero in polvere
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • un pizzico di noce moscata
  • 5 gr di bicarbonato
  • 1 uovo

Glassa:

  • zucchero a velo
  • acqua
  • coloranti alimentari

Preparare gli omini di pan di zenzero

  1. Fai ammorbidire il burro e mescolalo con un robot da cucina (o energicamente a mano in una ciotola) con le spezie (zenzero, cannella e noce moscata), bicarbonato, zucchero, uovo e miele, fino a quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati.
  2. Avvolgi l’impasto nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigorifero per circa mezz’ora
  3. Stendi l’impasto con il matterello affinché abbia un’altezza di circa 0,5 cm.
  4. Con una formina per dolci dalla tipica sembianza di omino stilizzato, ricava dall’impasto i biscotti e stendili su una teglia che avrai ricoperto con della carta forno. Con il quantitativo indicato, otterrai all’incirca 20-25 biscotti.
  • Inforna gli omini di pan di zenzero per circa 12-15 minuti in forno statico a 170°
  • Una volta tolti dal forno, lascia raffreddare bene i biscotti prima di decorarli
Biscotti di pan di zenzero
Omini di pan di zenzero appena sfornati

Decorare gli omini di pan di zenzero

Decorare gli omini di pan di zenzero con i bambini è davvero semplice e divertente.

Non siamo grandi artisti e nemmeno molto avvezzi alle arti manuali, ma ci siamo comunque cimentati nel realizzare i colori per abbellire i nostri biscotti, ripassando anche le nozioni base per creare le diverse tinte necessarie: chi si ricorda come si realizza il marrone per i capelli per esempio?

Preparare la glassa colorata è molto semplice: versa un po’ di zucchero a velo in una tazzina e aggiungi poche gocce d’acqua, regolando quantità dell’uno e dell’altro ingrediente in funzione della densità che vuoi ottenere. Al composto, aggiungi poche gocce di colorante alimentare. Per il bianco sarà sufficiente avere a disposizione i due elementi base (zucchero e acqua) ma per un colore più vivo puoi aggiungere del bianco; se vuoi un rosso più scuro di quello che trovi in commercio, aggiungi una puntina di nero, mentre se vuoi riprodurre il marrone, mescola il nero con il giallo e il rosso in quantità variabile a seconda della tonalità che vuoi ottenere.

Decorare gli omini di pan di zenzero
Decorazione degli omini di pan di zenzero

Per decorare gli omini di pan di zenzero con la glassa, ti puoi avvalere di diversi attrezzi per dolci che trovi nei centri commerciali o nei negozi di casalinghi. Noi abbiamo utilizzato solo una piccola sac à poche per disegnare i bottoni e gli occhi, mentre con un coltello di plastica intinto nella glassa abbiamo decorato i piedi, le mani e realizzato le decorazioni sulle spalle dei nostri omini; allo stesso modo abbiamo disegnato i capelli e la bocca. Tutti attrezzi presenti in casa, senza effettuare ulteriori acquisti.

La glassa rapprende abbastanza rapidamente: per “riattivarla” è sufficiente aggiungere al composto qualche goccia d’acqua.

Il nostro segnaposto

Sui tovaglioli lasciati aperti sul piatto, con i lembi “aperti” ripiegati su loro stessi fino a metà del tovagliolo stesso, abbiamo posato un segnaposto per ogni invitato.

Con la fustellatrice abbiamo ritagliato una targhetta su cui abbiamo scritto il nome dell’ospite.

Un semplice segnaposto natalizio che ha raccolto i complimenti di tutti gli invitati, con grande soddisfazione degli artisti di casa.

P.s.: gli omini di pan di zenzero, oltre ad essere belli, erano anche molto buoni!

16 Risposte a “Omini di pan di zenzero: simpatici segnaposto natalizi”

  1. Ci ho provato diverse volte ma non mi riescono proprio. Gli occhi si sono tutti estesi fuori dal biscotto. Un disastro! Brava a farli cosi belli. I miei figli si mangiano l’impasto quindi non posso coinvolgerli

  2. Ma bellissimi, grazie per la ricetta! Anche noi quest’anno abbiamo realizzato dei segnaposto simili, decorati con dei nastrini per i nostri ospiti. Abbiamo però optato per dei morbidi biscotti al burro.

  3. Anch’io adoro fare gli omini di pan di zenzero. Mi fa impazzire il fatto che siano così nordici eppure con un ingrediente così tropicale. Che bellezza: è come se riunissero tutto il mondo in un biscotto.

  4. Questi biscotti segnaposto mi fanno tornare indietro di almeno 10 anni a quando li avevo preparati per mio figlio che aveva appena visto il film Shreck. Che bei ricordi… Sento quasi il profumo di zenzero, guardando le foto.

  5. Davvero un bell’inizio per sedersi a tavola. Non solo fanno festa per chi si siede e lo trova ma ché subito qualcosa di dolce da addentare. Un’idea davvero carina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.