APRICA: passeggiata panoramica con bambini

Una passeggiata panoramica adatta ai bambini che ti consigliamo di percorrere ad Aprica, è quella che offre delle belle vedute sulla cittadina e sulle montagne che la circondano. Non a caso è identificata proprio come “Via Panoramica”.

Un percorso adatto anche ai passeggini, perfetto anche per chi non è particolarmente allenato e che consente di rilassarsi nella natura senza allontanarsi troppo dal centro abitato.

Il percorso

Dalla via principale che attraversa il paese, Via Roma, prendi la Via Panoramica, via carrabile che, dal Santuario di Maria Ausiliatrice, sale lievemente lungo il fianco della montagna opposto a quello in cui si trovano gli impianti sciistici.

La strada regala da subito begli scorci sulla cittadina, fino ad arrivare ad un gruppo di vecchie case oggi restaurate: il luogo da cui è nato e si è sviluppato l’attuale centro urbano. 

Aprica significa “soleggiata”, perché questa era la zona del paese maggiormente baciata dal sole.

L’abbeveratoio che segna il punto di inizio di questa zona offre acqua potabile. Alle sue spalle, un’abitazione molto particolare con mura ricoperte di conchiglie.

Da qui hai due possibilità: tornare in paese continuando a seguire la Strada Panoramica o proseguire nella natura, percorso che noi ti consigliamo.

Street Art

Via Dosso

Lascia la strada principale ed entra lungo Via Dosso nella parte più antica del paese, perditi tra le vie alla ricerca dei dipinti sulle pareti delle case, che raccontano la bellezza del paesaggio della zona. 

Alcuni sono ben visibili, mentre in altri casi dovrai stare con il naso all’insù.

Via della Noce

Attraversando l’isolato ti troverai in Via della Noce, una strada in parte sterrata e in parte asfaltata, che si dipana accanto agli orti coltivati dagli abitanti. 

Segui il cartello per la Palestra d’Arrampicata: quello sarà il punto più lontano del tuo percorso.

Prima di arrivarci, potrai sostare con i bambini al parco giochi o riposare sulle panchine situate nei pressi della piccola cappella in cui è posta la statua della Madonna.

Oltrepassato l’allevamento di api ti troverai ad un bivio: potrai scegliere di proseguire fino alla Palestra d’Arrampicata e poi tornare indietro fino a questo punto, oppure intraprendere direttamente il sentiero che conduce verso il paese.

Il cartello indica chiaramente i due percorsi. Noi abbiamo deciso di dare un’occhiata alla palestra e poi tornare a valle.

Il rientro in paese

Lungo il sentiero per mountain bike, è possibile ritornare in paese. Il sentiero è abbastanza ampio, sterrato e percorribile anche con passeggino; qualche difficoltà con quest’ultimo si potrebbe avere qualora fosse piovuto da poco e il terreno fosse fangoso.

Il sentiero corre al di sotto di Via della Noce, offrendo scorci sull’abitato da un punto di osservazione maggiormente ravvicinato.

La passeggiata panoramica termina nei pressi del Residence Stella Alpina, sulla Via Roma, all’inizio del paese.

Percorrendola, potrai tornare al punto di partenza.

Informazioni utili 

  • Tempo di percorrenza: circa 1h15
  • Difficoltà: facile
  • Sentiero: in parte asfaltato, in parte con ghiaia, in parte sterrato ma ben battuto.
  • Passeggini: sì
  • Mountain bike: sì
  • Abbigliamento: sportivo (non necessario da trekking)
  • Lungo tutto il percorso si trovano fontanelle d’acqua potabile
Fontanella lungo il percorso

Come concludere la passeggiata panoramica?

Sicuramente con uno dei piatti tipici valtellinesi, i pizzoccheri, che puoi gustare nei tanti ristoranti di Aprica o cucinare tu seguendo la nostra ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.