La passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo, SENDA dil DRAGUN

Senda dil Dragun

La passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo, il Senda dil Dragun, è un sentiero meraviglioso che si snoda come un drago nel bosco di Laax. Il Sentiero del Drago, aperto nell’estate del 2021, è posto tra i 2 e i 28 metri di altezza per vivere appieno, come un drago in volo, la bellezza della natura.

Passeggiare fra le cime degli alberi è un vero toccasana per il nostro corpo; già ai tempi di Ippocrate si ipotizzava che il contatto con l’ambiente naturale avesse effetti benefici su pressione sanguigna, stress e battito cardiaco. Anche per questo motivo nasce Senda dil Dragun: per permettere a tutti di fare un “bagno di salute”, respirando l’aria pura e il profumo dei pini e del bosco.

Un luogo ideale, dunque, dove trascorrere del tempo per disintossicarsi dalla fatica e dall’ansia, ammirando allo stesso tempo il bel panorama su Laax, sul suo lago e sulle cime circostanti.

La passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo

Senda dil Dragun è lunga 1,56 km e collega il paese di Laax Murschetg a Laax Dorf, due anime dello stesso villaggio montano. Si percorre in circa quaranta minuti ma, in funzione di quanto si desideri soffermarsi tra le cime degli alberi o alle piattaforme di osservazione, si può restare anche molto più a lungo.

La passerella è completamente realizzata in legno, per integrarsi maggiormente nella natura che attraversa.

Le piattaforme di osservazione

Lungo la passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo si trovano 2 torri e 4 piattaforme di osservazione:

Torre di Murschetg

La Torre di Murschetg è il punto principale di accesso alla passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo. Situata a Laax Murschetg, è alta 73 metri; vi si accede dopo pochi metri dall’inizio della passerella e conduce in cima, dove il vero sentiero tra le cime dei pini incomincia. Si possono utilizzare le scale oppure avvalersi dell’ascensore, quindi nessun problema con sedie a rotelle o passeggini, o anche solo se non hai voglia di affaticarti.

La torre di Murschetg è anche uno scivolo: arrivato in cima puoi infatti scendere lungo il tunnel che, come un drago, la avvolge. Per accedere allo scivolo devi acquistare on line un biglietto separato, in funzione del numero di scivolate che vuoi fare. Ogni biglietto dà diritto a due discese.

I ragazzi si sono divertiti moltissimo sullo scivolo e anche per noi adulti è stata un’esperienza simpatica. All’ingresso viene fornito un tappetino nel quale infilare i piedi e su cui sdraiarsi per scendere nel tunnel che alterna tratti dal soffitto trasparente ad altri completamente in metallo.

Giunto alla base dello scivolo, puoi risalire in cima con le scale o in ascensore per una nuova scivolata o per iniziare il percorso tra gli alberi se hai terminato le discese a tua disposizione.

Lo scivolo è aperto dalle 10h alle 17h e costa 5 CHF per due scivolate. I bambini sotto i 6 anni possono accedere solo se accompagnati, mentre dai 6 anni possono scendere anche da soli.

Scivolo Senda dil Dragun
Torre Murschetg, lo scivolo all’ingresso della passeggiata

piattaforma Uaul Casti

La prima piattaforma panoramica che si incontra dopo un primo tratto nella tranquillità del bosco è quella di Uaul Casti, dove un cartello didattico illustra quali piante e alberi si possono trovare a Laax e le differenze che si possono notare nella foresta nell’arco di pochi chilometri.

Gli alberi sono importantissimi, perché aiutano a contenere ed evitare spesso le valanghe e le cadute di massi!

Sulla piattaforma, un cerchio con una fitta rete di corde permette di osservare la natura sotto la piattaforma.

Piattaforma Ravanasc

La seconda piattaforma panoramica ti racconta tutto ciò che riguarda uccelli e animali della foresta di Laax. Qui abbiamo incontrato uno dei personaggi di Ami Sabi, di cui ti parliamo più avanti, che ci ha raccontato la formazione della Gola del Reno.

La piattaforma Dimplaun Sura

La terza piattaforma racconta come gli uomini si siano assediati nella regione intorno a Laax fin dall’età del bronzo, coltivando piante e allevando gli animali da fattoria, organizzandosi spesso in cooperative e collaborazione con il vicinato.

Il punto di osservazione di Dimplaun Sura è a gradoni e permette di osservare la montagna e le fattorie che si ergono alla destra della passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo e il pittoresco villaggio di Laax Dorf alla sinistra.

La piattaforma Uaul Fraissen

Questa quarta piattaforma ricorda molto i caseggiati in legno per il birdwatching. Anch’essa costruita in legno, offre un punto di osservazione ideale sulla valle e sulle montagne circostanti.

Da qui è possibile talvolta osservare gli animali del bosco; resta in silenzio e non ti muovere: potresti essere fortunato ed avvistare la fauna locale!

La torre Dimplaun

Senda dil Dragun termina dopo un centinaio di metri (stima personale) dalla paittaforma Uaul Fraissen, percorrendo alcune curve a gomito e scendendo lievemente verso la torre Dimplaun, la seconda e ultima lungo il percorso. Con la scala o l’ascensore si raggiunge la base e il cancello di uscita dal sentiero del drago.

Torre Dimplaun uscita dalla passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo
Torre Dimplaun, ingresso da Laax Dorf

Un’esperienza digitale lungo la passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo

Dall’autunno 2021 sarà possibile vivere il sentiero Senda dil Dragun anche in modo digitale. Si potrà infatti noleggiare un tablet e delle auricolari presso l’Ufficio del Turismo posto accanto all’ingresso al sentiero a Laax Murschetg

Grazie alla modalità digitale, si potrà scoprire tutto ciò che riguarda la flora e la fauna, la geologia e l’agricoltura della regione.

Saranno disponibili due versioni, una per gli adulti ed una per i più piccoli.

Ai più grandi, l’attore svizzero Andrae Zogg narrerà come si è sviluppata la comunità di Laax nel tempo.

Ai più piccoli, Ami Sabi, leggendaria figura locale, farà da guida alla scoperta della zona.

Per ascoltare i racconti, basterà scansionare con il tablet a noleggio il QR code presente su ogni piattaforma o torre lungo il percorso. Il costo del noleggio, sia per gli adulti che per i bambini, è di 8 CHF.

Ami Sabi e i suoi amici

Ami Sabi è una figura leggendaria della zona, uno stregone buono, amico degli abitanti e della foresta che, con i suoi amici, vuole proteggere e rispettare.

Lungo la passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo, Ami Sabi e i suoi amici coinvolgono i più piccoli con i loro racconti.

Quando puoi trovare Ami Sabi e i suoi amici sul sentiero Senda dil Dragun?

Fino al 22 agosto, tutti i martedì, giovedì, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 13 alle 17

Dal 23 agosto, tutti i sabati e le domeniche dalle 10 alle 12 e dalle 13.30 alle 17

Noi abbiamo avuto modo di conoscere l’amica di Ami Sabi, Tinfleida, un mercoledì, nonostante non fosse uno dei giorni a calendario. La fatina dei boschi ci ha raccontato qualche curiosità su come si è formata la Gola del Reno e sugli abitanti della foresta.

Cosa fare dopo aver percorso la passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo?

Giunto al termine del sentiero Senda dil Dragun, hai diverse possibilità:

  1. Tornare a Laax Murschetg dallo stesso percorso
  2. Tornare a Laax Murschetg lungo il sentiero nel bosco
  3. Tornare a Laax Murschetg in navetta
  4. Visitare Laax Dorf e rientrare a Laax Murschetg in navetta o a piedi

1. Tornare a Laax Murschetg dallo stesso percorso

Per tornare al punto di partenza del Sentiero del Drago, puoi ripercorrere al contrario la passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo.

Per poterlo fare però, dovrai aver acquistato preventivamente il pass giornaliero (più conveniente rispetto all’acquisto di due tratte distinte).

Se te ne sei dimenticato, puoi provare ad accedere nuovamente alla app e acquistare una singola tratta (disponibilità permettendo) e ritirare il tuo biglietto all’ingresso della Torre Dimplaun, ovvero quella da cui sei uscito dal sentiero.

2. Tornare a Laax Murschetg lungo il sentiero nel bosco

Se hai voglia di passeggiare, puoi tornare a Laax Murschetg attraverso un sentiero nel bosco, adatto anche ai passeggini.

Dalla Torre Dimplaun segui il sentiero a sinistra verso la fermata della navetta per Laax Dorf. Da lì intraprendi la stradina asfaltata a sinistra, che si trasforma poi in un ampio sentiero in terra battuta. Dopo un primo strappo in salita, giunti ad un bivio si imbocca il sentiero a destra, prettamente pianeggiante. Segui i cartelli per Laax Murschetg. Il tratto dalla torre a Laax Murschetg è lungo circa 1.8 km, percorribili in circa 30 minuti.

Si attraversa la foresta di Uaul Ravanasc, dove puoi leggere alcuni cartelli sulla fauna e sulla flora endemica, a tratti passando al di sotto di Senda dil Dragun, la passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo.

Poco prima della fine del sentiero trovi una fontanella di acqua fresca potabile.

sentiero nella foresta Uaul Ravanasc
Il sentiero nella foresta

Se non hai voglia di ripetere il percorso o di tornare a piedi al punto di partenza attraverso il sentiero nel bosco, puoi acquistare dal sito o dalla app anche un biglietto per la navetta che conduce dalla Torre Dimplaun a Laax Dorf/Laax Posta (in direzione opposta a quella da cui sei partito) e poi da qui prendere l’autopostale per Laax Bergbahnof (Murschetg).

Lo shuttle parte a qualche centinaio di metri dall’uscita del percorso. Sceso dalla Torre Dimplaun, prendi il sentiero che inizia subito alla sinistra dell’ingresso alla torre. Il percorso effettua un’ampia curva per poi scendere gradatamente verso destra. Proprio all’incrocio si trova un piccolo parcheggio e il cartello che indica la fermata della navetta da Dimplaun a Laax Dorf/Laax Posta. Lo shuttle parte ogni ora dalle 10h15  fino alle 17h15 verso Laax Dorf/Laax Posta.

Sentiero da Torre Dimplaun a fermata dello shuttle per Laax Dorf
Sentiero che dalla Torre Dimplaun conduce alla fermata dello shuttle e al sentiero nel bosco

A Laax Dorf/Laax Posta, nello stesso punto di arrivo della navetta, parte il postale nr. 81 o 101 che in pochi minuti ti riporta a Laax Murschetg (fermata Laax Bergbahnen). Trovi gli orari sul sito dell’autopostale.

Puoi raggiungere la fermata Laax Dorf/Laax Posta, punto di partenza dell’autopostale, anche evitando di prendere la prima navetta, con una breve passeggiata di 20 minuti circa, proseguendo a piedi dalla fermata dello shuttle, prendendo la strada a destra che conduce fino al paese: segui i cartelli dei sentieri che indicano “Posthaltestelle”, per ritrovarti in breve tempo a bordo lago.

4. Visitare Laax Dorf e rientrare a Laax Murschetg in navetta o a piedi

Un’altra possibilità che ti suggeriamo è quella di visitare Laax Dorf prima di rientrare a Laax Murschetg.

Puoi raggiungere Laax Dorf con la navetta oppure a piedi come indicato al punto 3.

Effettua il giro del Lago di Laax, una passeggiata semplice di circa 2.4 km, e rilassati presso il lido, dove puoi anche grigliare.

Ritorna poi a Laax Murschetg o con l’autopostale (vedi punto 3) oppure a piedi, ritornando verso la fermata dello shuttle e seguendo poi le indicazioni del punto 2.

Laax Dorf merita una visita: è un paese da cartolina che si specchia nel suo lago, coccolato dalle montagne circostanti.

Lago di Laax
Lago di Laax

Come acquistare i biglietti per Senda dil Dragun, la passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo

Puoi acquistare i biglietti per il Sentiero del Drago esclusivamente tramite lo shop online del sito web di Flims-Laax oppure dalla app Inside Laax disponibile sia per iOs che Android.

Ti lasciamo il link alla guida per la prenotazione dei biglietti via app, così da non avere nessun dubbio su come procedere.

Una volta effettuato il pagamento verrà generato un QR Code che ti verrà inviato per e-mail insieme alla tua prenotazione e che troverai anche sul tuo profilo, alla sezione “transazioni” della tua app. Il codice ti servirà per il ritiro dei biglietti presso le colonnine poste all’ingresso della passerella tra gli alberi. Riceverai un QR code per ogni servizio prenotato, valido per tutto il tuo gruppo (es. per la nostra famiglia composta da 4 persone, abbiamo ricevuto un QR code per l’ingresso alla passerella e uno per lo scivolo)

Recati dunque alle colonnine e poni il QR code sotto il lettore ottico per ritirare i tuoi biglietti. All’epoca della nostra visita, sul sito erano segnalate solo quelle presenti a Laax Murschetg, mentre noi le abbiamo viste anche all’uscita della Torre Dimplaun.

In fase di prenotazione, ti verrà chiesto anche se hai una carta magnetica acquistata presso una delle biglietterie del comprensorio (o uno Swisspass)  o caricata virtualmente sulla app di Laax, come supporto dati; dovrai quindi seguire la procedura per creare una keycard virtuale. Questa ti potrà servire anche per futuri acquisti dalla app per esperienze nell’area di Flims, Laax, Falera.

Orari e Tariffe

Orari

  • Stagione estiva – dall’11 luglio a ottobre: sentiero dalle 9 alle 18, scivolo dalle 10 alle 17
  • Stagione invernale – da novembre ad aprile: sentiero dalle 11 alle 15.30; scivolo chiuso

Per permettere ai visitatori di godere appieno dell’esperienza, il numero di accessi è limitato e potrebbero essere necessari dei tempi di attesa.

Tariffe

  • Ingresso “solo andata”, ovvero un’entrata ed un’uscita (mattino dalle 9 alle 13h30 / pomeriggio dalle 13h30 alle 18):
    • Bambini 0-5 anni gratis
    • Ragazzi dai 6 ai 17 anni 8 CHF
    • Adulti dai 18 anni 16 CHF
  • Pass giornaliero, ovvero due entrate e due uscite
    • Bambini 0-5 anni gratis
    • Ragazzi dai 6 ai 17 anni 11 CHF
    • Adulti dai 18 anni 22 CHF
  • Scivolo (mattino dalle 10 alle 13h30 / pomeriggio dalle 13h30 alle 17), valido per due discese cad. biglietto: 5 CHF per ragazzi dai 6 anni e adulti. I bambini sotto i sei anni devono essere accompagnati da un adulti e accedono gratuitamente (paga solo l’adulto)
  • Noleggio Tablet: 8 CHF per ragazzi dai 6 anni e adulti

Sconto del 25% sulle tariffe indicate per possessori di Guest Card.

Regole per accedere alla passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo

  • Cani e animali in genere non sono purtroppo ammessi, ad eccezione dei cani guida (con guinzaglio)
  • Non è possibile accendere fuochi
  • Per ragioni di sicurezza, solo sedie a rotelle e passeggini sono ammessi sul sentiero; nessun altro mezzo di trasporto come bici, monopattini etc.
  • Non fare rumore, per rispettare la natura e gli animali che ti circondano (e, aggiungiamo noi, per gustarti l’atmosfera)
  • Vietato il picnic (possibile al lago di Laax, dove trovi anche delle griglie per BBQ e nelle aree apposite intorno al sentiero Senda dil Dragun

Come raggiungere Senda dil Dragun, la passeggiata tra gli alberi più lunga al mondo

In auto

Segui l’autostrada A3/A13 in direzione Coira, uscita nr. 18 Reichenau, poi segui la statale nr. 19 direzione Laax, che raggiungi in 30 minuti circa.

Ti suggeriamo di lasciare l’auto nel grande parcheggio multipiano situato proprio all’inizio di Laax Murschetg (lo trovi alla tua sinistra). L’ingresso al percorso tra gli alberi è proprio al di sopra, presso il Rocksresort.

A Laax Dorf ci sono meno parcheggi, per questo motivo ti consigliamo l’ingresso da Laax Murschetg.

È possibile anche parcheggiare nei pressi della fermata della navetta situata a cinque minuti a piedi dalla Torre Dimplaun, ma ci sono pochi posti.

Con i mezzi pubblici

I treni internazionali fermano a Coira. Da qui prosegui con l’autopostale direzione Flims, fermata Laax Bergbahnen per accedere dalla torre Murschetg a Laax Murschetg

Anche in questo caso ti consigliamo l’accesso dalla Torre Murschetg, perché la fermata dell’autopostale è più vicina all’ingresso al sentiero.

Info utili

  • Lunghezza del percorso: 1,56 km
  • Tempo di percorrenza: dai 30 minuti a 1h in funzione del tempo che si vuole dedicare alla natura e a passeggiare tra gli alberi.
  • Difficoltà: facile
  • Passeggini e sedie a rotelle: sì
  • Animali: no, solo cani guida al guinzaglio
  • Tutti i cartelli esplicativi lungo il percorso sono in romancio, tedesco e inglese.
  • Link alla brochure Senda dil Dragun con la mappa del percorso
  • Link alla sezione Customer Service del sito di Laax, dove trovi gli orari aggiornati degli autobus

Cosa fare nei dintorni di Laax?

Tantissime sono le possibilità offerte da questa splendida area della Svizzera.

Arrivato a Laax Dorf, per esempio, puoi percorrere l’intero perimetro del Lago di Laax e fermarti poi al lido o nell’area picnic dove è possibile anche grigliare. Puoi anche visitare lo splendido Lago di Cauma, considerato “i Caraibi della Svizzera”, o ancora ammirare le splendide Gole del Reno, definite anche il “Grand Canyon della Svizzera”, sia dalle piattaforme poste lungo il percorso (la più famosa è quella de “Il Spir”) che con splendide passeggiate panoramiche oppure addirittura in rafting, esperienza adrenalinica adatta anche alle famiglie e che ti consigliamo vivamente.

rafting sul reno anteriore
Rafting alle Gole del Reno

Raccontaci nei commenti se hai già visitato questa zona e cosa ti è piaciuto di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *